Energia per la nazionale

Eni: lo sport, l’aggregazione e il rispetto delle regole.

Eni leader nel settore dell’energia è top sponsor delle 17 squadre Nazionali della FIGC fino al 2018.

Lo sport per Eni è un veicolo di educazione volto a formare i giovani promuovendo l’aggregazione e il rispetto delle regole.

Questo progetto per Eni, in collaborazione con la FIGC, è rivolto a due nazionali: la nazionale femminile e la nazionale maschile under 20, entrambe impegnate in due appuntamenti importanti come il Campionato Europeo di calcio femminile e il Mondiale Under 20 Maschile.

Per i due progetti sono state scelte due strategie differenti anche in relazione ai diversi target di riferimento.

Per l’Under 20, l’idea di fondo è stata quella di coinvolgere i Tonelli Diversi, gruppo di ragazzi di 19 anni, ospiti di Quelli che il calcio su Rai2 e punto di riferimento per i giovani appassionati di calcio su Facebook (comunity di 29.528 persone), diventati famosi inserendo nel testo di canzoni famose i nomi di calciatori.

I Tonelli e i ragazzi dell’Under 20 sono stati protagonisti di 4 video pubblicati da Eni sui propri canali social in cui i giovani calciatori sono stati coinvolti in attività come: cantare canzoni dei Tonelli Diversi, giocare alla Play Station, sfide di abilità sul campo di calcio e domande sul passato della nazionale.

Complice anche il felice cammino dei ragazzi dell’Under 20 nel campionato del mondo, arrivati sino al terzo posto della competizione, i video hanno ottenuto un ottimo engagement tra like, condivisioni e commenti.

Con la nazionale femminile la strategia adottata è stata completamente diversa, si è optato infatti per un approccio più giornalistico con video interviste fatte da un giornalista sportivo ad alcune esponenti della nazionale femminile. L’approccio più istituzionale è stato scelto per dare maggiore risalto ad un movimento, quello del calcio femminile, spesso messo in secondo piano rispetto al calcio maschile.